nart 10 - La Sveglia

Vai ai contenuti

Menu principale:

nart 10

 

Volontariato e armonia
Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

Oggi si parla tanto di ecologia, di come vivere al meglio rispettando la natura e tutto ciò che ci circonda, tuttavia in molti casi mi sembra che "essere green" sia, per alcuni, una moda ed un voler ostentare la propria sensibilità a questo tema che, non nego, essere assolutamente centrale al giorno d’oggi.  Siamo tutti capaci di dispensare consigli ma cosa si può fare per agire concretamente? Il cambiamento deve partire da noi con piccole azioni quotidiane che dovrebbero entrare nelle nostre abitudini oppure dedicandoci ad aiutare gli altri costruendo armonia fra persone vicine ed un esempio concreto può essere il volontariato che è un’attività presente da anni nella nostra scuola ed è stata in grado di arricchire molti studenti, me compresa, dimostrando come non sia necessario avere qualità particolari per costruire qualcosa che, anzi, basta poco per essere ricordati ed apprezzati. Il volontariato permette di aprirsi ad un mondo che sembra lontanissimo ma  è proprio approcciandoci ad un mondo così diverso che impariamo ad interagire e relazionarci in modo consapevole con le persone, ma volontariato non è solo aiuto a chi si conosce in maniera diretta, infatti, dopo l’esperienza al Gleno, la mia piccola attività  continua con la donazione del sangue, un’ azione che può migliorare la vita di chi ne ha davvero bisogno e, anche se non si ha un riscontro diretto, si ha la certezza di aver fatto qualcosa di utile per il prossimo. Essere volontario è un’esperienza che aiuta a crescere perché ci dimostra che non siamo soli al mondo e c’è sempre qualcuno che ha bisogno di noi anche solo di un piccolo gesto. Del resto come si può pensare di essere "green" se non si rispetta in primis chi ci circonda? Si dice spesso che l’uomo è menefreghista nei confronti della natura e questo, a volte, è vero ma è impossibile imparare a rispettare qualcosa di più grande se prima non cominciano a rispettarci ed aiutarci tra noi come fratelli. Mahatma Gandhi disse "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" e proprio questo deve essere il nostro punto di partenza perché il cambiamento deve partire da noi e da quello che possiamo fare nella nostra vita di tutti i giorni perché se non cambiamo il nostro modo di agire e di relazionarci non vedremo mai quel cambiamento che tanto auspichiamo.
Valentina Valota


Torna ai contenuti | Torna al menu